logo-cvol

L’Alimentazione nel Cane: Dieta “Casalinga” o Alimenti Commerciali?

Il Nostro Parere su tale Annosa Questione

Nell’ultimo anno, grazie a programmi televisivi che hanno posto attenzione sulla faccenda, l’alimentazione dei nostri animali domestici è diventato un argomento discusso. I quesiti posti dai nostri clienti a riguardo ci hanno stimolato nell’aggiornare le nostre conoscenze arrivando a delle “linee guida” del tutto personali per una buona gestione alimentare. Ci sono due tipologie fondamentali di alimentazione:

  • quella comunemente definita “casalinga“, che si riferisce ad alimenti freschi, cucinati o meno,
  • e gli alimenti commerciali, come croccantini e cibo umido in scatola.

La nostra idea in merito è che sicuramente un’alimentazione con cibo fresco è da ritenersi la migliore, ad un solo patto fondamentale: che si tratti di una dieta equilibrata, prescritta da uno specialista.
È importante specificare questo poiché una dieta fatta in casa, priva di equilibrio fra elementi nutritivi, deve ritenersi una tipologia di alimentazione inadeguata e in alcuni casi pericolosa (come nel caso di animali in accrescimento o animali con patologie).
L’alternativa ad un’alimentazione casalinga che è sicuramente ottimale ma complessa e meno “comoda”, sono i cibi commerciali sui quali purtroppo ci sono numerose idee contrastanti e notizie fuorvianti.
Riteniamo che un buon approccio alla scelta dell’alimento commerciale, sia affidarsi ai consigli del proprio veterinario di fiducia, prediligendo sopratutto alimenti equilibrati, adeguati alla fascia di età o alla prescrizione del medico riguardo eventuali patologie.